Chi Siamo

l Trio Chitarristico Cardoso nasce nel 1995 dall'incontro tra l'esperienza ultra decennale del Duo Giancola - Ottombrino ed il talento di Massimiliano De Foglio. L'intesa, prima umana e poi di natura musicale, realizzatasi immediatamente tra i tre musicisti, caratterizza l'insieme strumentale e ne permea le esecuzioni.

Dalla sua fondazione ad oggi, oltre settecento sono stati iconcerti tenuti dal Trio in tutto il Mondo (Spagna, Francia, Svizzera, Ungheria, Argentina, Danimarca, Croazia, Turchia, Norvegia, Paraguay, Marocco e Stati Uniti) ospite di prestigiose rassegne concertistiche e dei più importanti Festival Chitarristici. Prestigiosi autori contemporanei hanno dedicato al "Trio Cardoso" composizioni originali (Jorge Cardoso, Carlo Crivelli e Giorgio Paris su tutti).

Nel marzo 1998 il Trio ha realizzato il CD "Samba d'ouro" nel quale sono incisi in prima mondiale brani originali per chitarra del celeberrimo chitarrista e compositore argentino Jorge Cardoso che nell’anno 2000 ha composto, per il trio a lui dedicato, il Triplo Concerto per chitarre e orchestra "Mbarakapù"; nel marzo 2003 il Trio ha inciso il suo secondo CD “Tanghi & Milonghe”, accolto con entusiasmo dalla critica specializzata.
Nel 2008, infine, il Trio ha inciso il CD-Live “La stanza dei sogni”.

L’affiatamento, la tecnica e la musicalità dei tre artisti hanno ovunque riscosso unanimi consensi; così si sono espressi illustri interpreti e compositori dopo averli ascoltati in concerto:

“Ho avuto l’immenso piacere di ascoltare un concerto del Trio Cardoso. Hanno fornito una esecuzione stupenda in cui le qualità musicali di ognuno hanno potuto eccellere contribuendo all’unità del Trio. Il sicronismo è stato impeccabile, il gusto musicale raffinato e tutto è stato suonato con perfezione tecnica. Non vedo l’ora di riascoltarli.”
[David Russell]

“… il suono è puro e molto curato, l’interpretazione è meticolosa, perfetta, l’impasto sonoro è squisito…”
[ Jorge Cardoso]

“…se penso alle sottili sfumature del suono delle chitarre non posso fare a meno di riferirmi alla loro impressionante possibilità sonora di potenza, delicatezza timbrica ed intelligenza interpretativa…”
[Carlo Crivelli]

Il Trio ha partecipato, come formazione solista, alla realizzazione delle colonne sonore dei seguenti film: “La Balia” di Marco Bellocchio, “Malefemmene” di Fabio Conversi, “Ginostra” di Manuel Pradal, “Un viaggio chiamato amore” di Michele Placido, “La Spettatrice” di Paolo Franchi e numerosi altri (tutti con musiche di Carlo Crivelli); collabora stabilmente, inoltre, con le Orchestre “Città Aperta” e “Regionale del Lazio”.

Alessandro Giancola e Guido Ottombrino, oltre ad essere diplomati in Chitarra, sono laureati in Discipline della Musica, Massimiliano De Foglio è Diplomato in Chitarra, in Composizione ed in Direzione d’Orchestra.
Esperti di comunicazione musicale, hanno fondato con lo scenografo Marco De Foglio il Laboratorio di Ricerca Sperimentale “I luoghi dell’invisibile”.

» Leggi l'intervista a cura di Leonardo Marino - GUITART